INFORMATIVA AI SENSI DEL NUOVO REGOLAMENTO PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (Reg. n. 679/2016)

Gentile Signore/a,
desideriamo informarLa che il Reg. UE 2016/679 (“Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali”) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti e il rispetto al trattamento dei dati personali.

Ai sensi degli articoli 13 e 14, pertanto, ti forniamo alcune informazioni sul trattamento di alcuni dei tuoi dati.

Diritti dell’interessato

Art. 15 (diritto di accesso), 16 (diritto di rettifica) del Reg. UE 2016/679

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:

  1. a) le finalità del trattamento;
  2. b) le categorie di dati personali in questione;
  3. c) i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
  4. d) il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
  5. e) l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
  6. f) il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
  7. h) l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.

Fatta salva ogni altra azione in sede amministrativa o giudiziale, l’Interessato può presentare un reclamo all’autorità di controllo competente sul territorio Italiano (Autorità Garante per la protezione dei dati personali) ovvero a quella che svolge i suoi compiti ed esercita i suoi poteri nello Stato membro dove è avvenuta la violazione del GDPR.

Diritto di cui all’art. 17 del Reg. UE 2016/679diritto alla cancellazione («diritto all’oblio»)

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:

  1. a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
  2. b) l’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento;
  3. c) l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2;
  4. d) i dati personali sono stati trattati illecitamente;
  5. e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
  6. f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1 del Reg. UE 2016/679

Diritto di cui all’ art. 18 Diritto di limitazione di trattamento

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:

  1. a) l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
  2. b) il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
  3. c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
  4. d) l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, Reg UE 2016/679 in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.

Tutela dei diritti

Gli artt. 11 e 12 del “Nuovo Regolamento” disciplinano in linea generale le modalità per l’esercizio di tutti i diritti sorgenti in capo all’interessato.

Il Legislatore Comunitario ha previsto l’obbligo – gravante sul titolare – di rispondere regolarmente in forma scritta alle richieste dell’interessato, anche attraverso strumenti elettronici che ne favoriscono l’accessibilità. Le informazioni richieste potranno esser concesse all’interessato in forma orale solo nel caso in cui, sia lo stesso a farne esplicita richiesta

L’interessato per far valere i suoi diritti potrà rivolgersi anche all’autorità giudiziaria o al Garante, in caso di mancata soddisfazione delle sue istanze al titolare del trattamento.

Tempi di risposta per l’esercizio dei diritti

Il termine per la risposta all’interessato da parte del Titolare del trattamento è, per tutti i diritti (compreso il diritto di accesso), 1 mese, estendibili fino a 3 mesi in casi di particolare complessità; il titolare dovrà comunque dare un riscontro all’interessato entro 1 mese dalla richiesta, anche in caso di diniego.

Il Titolare del trattamento, in caso di una violazione dei dati, dovrà mettere in atto due differenti azioni:

• la notificazione della violazione all’Autorità di controllo entro 72 ore dal fatto

• la segnalazione al diretto interessato (senza ritardo ingiustificato).

Revoca del consenso al trattamento

Per motivi relativi alla situazione particolare dell’Interessato, lo stesso può opporsi in ogni momento al trattamento dei propri dati personali se esso è fondato sul legittimo interesse o se avviene per attività di promozione commerciale, inviando la richiesta al Titolare all’indirizzo  filomena.deluca@gessatoserivice.com.

L’Interessato ha diritto alla cancellazione dei propri dati personali se non esiste un motivo legittimo prevalente del Titolare rispetto a quello che ha dato origine alla richiesta, e comunque nel caso in cui l’Interessato si sia opposto al trattamento per attività di promozione commerciale.

Di seguito il link per consultare l’intero regolamento europeo sulla privacy in italiano Regolamento europeo sulla privacy 679/2016

il 25 maggio tale Regolamento è entrato in vigore anche in Italia per disciplinare il rapporto che gli enti pubblici e privati, i professionisti, instaurano con le persone: cittadini, clienti, lavoratori. Abbiamo l’obbligo di trattare i dati personali dei nostri utenti nell’assoluto rispetto della normativa.

Il primo principio del GDPR n. 679/2016 è l’accountability cioè la responsabilità del Titolare del Trattamento e di tutti i componenti della sua organizzazione nella gestione dei dati. A questo scopo abbiamo nominato un Responsabile della Protezione dei Dati.

Di seguito la tabella con i nostri riferimenti interni in materia di trattamento dati:

Estremi identificativi del titolare, responsabile trattamento dati

Nome del titolare del trattamento GESSATO SERVICE SRL
Indirizzo VIA SCAVATA CASE ROSSE SNC – 84131 – SALERNO
Email filomena.deluca@gessatoservice.com
pec Gessatoservice.it@pec.gessatoservice.it
Nome del Responsabile Protezione del trattamento FILOMENA DE LUCA
Numero di telefono 0893058245
Mail privacy@gessatoservice.com

Privacy Policy